Dida Mash. Il primo contest italiano per musei che giocano con le didascalie.

Sei un museo? Pablo Picasso, Bruno Munari e Leon Battista Alberti ti invitano a sbizzarrirti. Scegli uno o più oggetti della tua collezione e ripensane titolo o didascalia. Posta immagine e testo sui social del museo con l’hashtag #Didamash e per 3 settimane potrai vincere i giochi per la didattica museale di Italiantoy!

 

Partecipa dal 22 maggio all’11 giugno!

 

Da quando abbiamo organizzato Can Museums Play, infatti, non abbiamo mai smesso di giocare insieme ai musei.

Siamo sempre più convinti che questo approccio sia utile a sviluppare sguardi differenti sulle collezioni e a maturare nuove pratiche di coinvolgimento del pubblico.

Per rilanciare, mantenendo questa rotta, abbiamo ideato con BAM! Strategie Culturali Dida Mash: un concorso nato per i musei disposti a mettersi in gioco e per il loro staff, pensato per stimolare la creatività, esercitare il pensiero, giocando sugli oggetti della collezione e i loro nomi. Dida Mash dura 3 settimane (dal 22 maggio all’11 giugno) e mette in palio tanti premi utili a sperimentare nuove attività didattiche nel museo.

Partecipare è molto semplice: all’inizio di ogni settimana verrà lanciato un nuovo tema su cui i musei stessi e chi ci lavora tutti i giorni potranno sbizzarrirsi, inventando nuove didascalie e nuovi nomi per le opere.

Dida Mash non è solo un gioco ma anche un’occasione per presentare la propria collezione sotto diversi punti di vista e, ovviamente, per vincere… i giochi di design Italiantoy!

Leon Bi, Bruno Emme, Paolo Pi saranno i premi riservati al museo vincitore per ogni settimana del contest e con Zoe Ci sarà invece premiato il museo che parteciperà maggiormente a Dida Mash.

 

Scarica il regolamento completo.

Hai delle domande? Scrivici a musei@bamstrategieculturali.it